Figlia di cuore

Concepita nella carne. Abbandonata nella carne.
Concepita nel cuore di un padre e di una madre. Accolta nel loro cuore.
Sentirmi generata come figlia.
Scoprirmi sorella, amica, donna, moglie e mamma.
Sorprendermi ferita dall’ abbandono, figlia a metà.
Domandarne il senso. Vivere in stato di apnea.
Il dolore: la strettoia che non voglio affrontare.
Con le spalle al muro trovarmi a ripercorrere il Bene ricevuto nella vita.
Guardare le cose da una prospettiva diversa, non mia.
Riscoprirmi amata, da sempre.  Sentirmi unita e libera per la prima volta.
Respirare a pieni polmoni.
Il mio cuore è grande e desidera l’Infinito, ora lo so.
L’Infinito vi abita da sempre.
Sentirmi rigenerata come sorella, donna, amica, moglie e mamma.
Sentirmi rigenerata come figlia di cuore.
Del cuore di Dio.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: